Ricompiliamo il kernel

Primo passo, scarichiamo il kernel da www.kernel.org e scompattiamo l’archivio sul nostro bel Desktop.

Installiamo le dipendenze

sudo apt-get install build-essential bin86 fakeroot kernel-package libglade2-dev

e ora, dopo essere entrati nella cartella principilare del kernel, ci tocca o configura a manina il kernel con:

make gconfig

o importare le vecchie configurazioni con

make oldconfig

Dopo che avremo ultimato la fase delle configurazioni se avete un pc con più processori possiamo dividere il lavoro con:

export CONCURRENCY_LEVEL=2

e ora non resta che compilare:

make-kpkg --rootcmd fakeroot --initrd kernel_image kernel_headers modules_image

Se volete personalizzare il nome della vostra versione del kernel aggiungete il parametro

--append-to-version nomepersonalizzato

I pacchetti verranno creati nella cartella superiore a quella del codice sorgente. Si tratta di due file .deb, gli Headers e l’Image del kernel.

Se doveste avere necessità di ripulire il codice sorgente ecco il comando che vi serve:

make-kpkg --rootcmd fakeroot clean

Buona compilazione!

Annunci

~ di giudaballerino su aprile 15, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: